Idratazione della pelle

Il nostro corpo è costituito dal 70% d’ acqua e per poter funzionare correttamente ha bisogno di mantenersi idratato costantemente.



Qualunque sia il tipo di pelle: secca, grassa o sensibile non bisogna mai dimenticare l’idratazione nella propria routine giornaliera.


Di base la pelle si protegge da sola attraverso il mantello idrolipidico (barriera naturale composta da sebo ed acqua), ma affinché sia efficace, necessita di una detersione specifica, in quanto gioca un ruolo fondamentale nella difesa contro gli agenti esterni.


Se non prestiamo attenzione all’idratazione la cute può assumere un colorito spento, apparire ruvida, secca e screpolata. A lungo andare si può assistere alla formazione di rughe.


L’acqua ha un ruolo fondamentale sulla bellezza ed il benessere della nostra pelle, sia quella del corpo sia quella del viso. Il suo compito è quello di preservare l’elasticità cutanea, infatti il primo segnale di disidratazione è la sensazione di “pelle che tira”.


Oltre ad avere uno stile di vita sano, per mantenere la pelle idratata a lungo sarebbe opportuno, almeno una volta ogni 15 giorni, fare uno scrub per rimuovere le cellule morte che rimangono sull’epidermide.

Quotidianamente è necessario avvalersi di cosmetici specifici che creano una barriera protettiva cutanea.


Prediligere fluido, crema o balsamo?

  • Il fluido è sicuramente il più facile da stendere. E’ adatto a pelli normali che non richiedono tanto nutrimento.

  • La crema va bene per chi ama avere la pelle ben nutrita o che tende ad avere la pelle secca.

  • Il balsamo ha una componente nutritiva molto elevata e la texture è particolarmente corposa. E’ adatto a pelli molto secche o con tendenza atopica.


Non dimentichiamo di applicare il prodotto più adatto su gambe, braccia, addome e viso!

Vi aspettiamo per una consulenza personalizzata.

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti